PRIMA SQUADRA : WALTER RAGUSA E’ IL NUOVO MISTER

Valter Ragusa è il nuovo tecnico della prima squadra dell’Ardor San Francesco per il prossimo campionato di Seconda Categoria. Il tecnico di Robassomero dopo tre stagioni alla guida dei 2004 che ha condotto dai Giovanissimi agli Allievi è stato scelto dalla dirigenza giallorossa come successore di Sabatino Ferrazzola: «Felice di tornare su una Prima squadra dopo sei anni di settore giovanile – commenta Ragusa -, faremo un campionato di vertice, sfruttando anche il vivaio dell’Ardor in cui ci sono tanti ragazzi promettenti». E infatti l’Ardor, società affiliata al Chievo Verona, ha a disposizione molti giocatori made in San Francesco come i 2001 Quaglia e Caiazzo, i 2002 Massa, Rechichi, Viti, Allamano (cresciuto nella Scuola Calcio dell’Ardor e passato poi da Pro Eureka, Chieri, Lucento e Rivoli), tra i 2003 Mattana e i 2004 Paone, D’Alise, Caudera, Rocchietti e Germanà. Grande attesa per il nuovo acquisto Vito Russo, centrale ’98 che ha giocato in Serie C con Taranto e Potenza, 188 cm per 80 Kg. «L’obiettivo è la promozione in Prima – rivela il Ds Luca Merlo, che inizierà la sua seconda stagione all’Ardor -, vedremo se sarà possibile chiedere un ripescaggio, altrimenti cercheremo di fare il salto di categoria conquistandolo sul campo. A breve programmaremo entrate e uscite per allestire la rosa a disposizione di Valter Ragusa, inoltre stiamo lavorando per prendere il nuovo tecnico della Under 19 per sostituire il partente Vincenzo Paolella». Come Responsabile del Settore giovanile c’è Mario Caudera, Cristiano Sapetti dovrebbe essere il nuovo responsabile tornei e Pietro Lercara quello della Scuola calcio, a illustrare i progetti del club giallorosso ci pensa il Dg Leonardo Petracca: «L’idea è di dare il 2006 a Paolo Montefameglio, “promuovere” Massimo Pozzati dal 2011 al 2007 e dare i 2008 a Nadir Chiadò Cutin. Manca solo il tecnico Under 17, mentre per la Scuola Calcio prenderemo un istruttore scuola Toro. Infine il 22 maggio verrano da noi degli istruttori del Chievo Verona per l’Open Day e per dare delle dritte al nostro staff di allenatori, inoltre abbiamo una corsia preferenziale per partecipare a dei tornei a Veronello».